Giambattista Valli: un mondo incantato alla Paris Haute Couture 2017

Giambattista Valli Haute Couture primavera estate 2017. 
Giambattista Valli porta alla Paris Haute Couture una collezione che incanta, perfettamente coerente con la location scelta, l’Hotel de Soubise, che con i suoi splendidi saloni affrescati ha contributo a creare un’atmosfera intensa e suggestiva. Aprono la sfilata abiti di ispirazione moderna con un taglio deciso, quasi geometrico. Viene proposta una serie di miniabiti arricchiti con piume, stampe floreali, ricami e paillettes. I colori di fondo sono chiari ed ispirano grande freschezza. Tra i miniabiti anche un tailler con pantaloni stretti e giacca con lo scollo tondo di ispirazione etnica. Non solo capi dallo stile minimale, ma anche vezzosi miniabiti senza spalline, con fiocchi, ruches e balze, accompagnati da ampi strascichi.

Giambattista Valli alla Paris Haute Couture 2017.

Giambattista Valli, nella sua collezione di abiti Haute Couture primavera estate 2017, ha alternato ad abiti corti quasi minimali a modelli ampi, vere e proprie nuvole create con diversi strati di tulle. Come principesse, le modelle sfilano con abiti dalle gonne sontuose arricchite con ruches, ricami e decorazioni floreali su pizzo.

Un’altra proposta di Giambattista Valli per l’alta moda primavera estate 2017 è quella di abiti longuette leggeri con collo alto e maniche lunghe a sbuffo. Un richiamo al passato, reso attuale grazie alle stampe floreali e le trasparenze. La palette di colori di questi abiti spazia nella gamma di colori tenui con proposte viola, grigio, rosa cipria, fino al giallo ocra ed al verde senape.

Tra i dettagli caratteristici della sfilata: gli abiti presentano tessuti non perfettamente rifiniti, pieghe non stirate ed un’aria generale di “non finito”, dissonante con la preziosità dei tessuti e l’eleganza dei capi. Le modelle indossano sandali bassi e fasce per capelli che talvolta diventano foulard ton sur ton.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONDIVIDI