CONDIVIDI
Missoni alla Milano Moda Uomo 2017: il trionfo delle fantasie con ispirazione urban

Missoni uomo autunno inverno 2017-2018. L’uomo proposto alla Milano Moda 2017 da Missoni non ama passare inosservato. Ama  i colori e le fantasie, prediligendo i motivi a righe, i quadretti, il tartan e le geometrie, da abbinare costruendo un gioco di sovrapposizioni non scontato, sia per accostamenti cromatici che per scelta dei motivi da abbinare.  Ed ecco che possono convivere tre cardigan uno sopra all’altro con il primo caratterizzato da una fantasia di righe nelle nuances del bosco, il secondo con una motivo a righe bianche e nere e l’ultimo, quello più esterno, in stile tricot con righe più ampie in una varietà di tinte calde che vanno dall’arancione al senape, con l’aggiunta del color vinaccia. L’insieme dei capi proposti è un patchwork di materiali: cachemire, seta, alpaca, mohair e di fantasie. Le linee sono ampie, comode e rilassate. I pantaloni sono dritti e non ci sono camicie sotto ai pullover.

Le ispirazioni di Missoni alla Milano Moda Uomo 2017.

“Con questa collezione festeggio il 20mo anniversario come direttore creativo”, ha affermato Angela Missoni, come riporta l’Ansa, “ci sono colori forti in collezione, vibranti e i check. È una collezione sport luxury, un soft tailoring”. La collezione è ispirata alle barriere di protezione in calcestruzzo, ai recinti metallici, ai labirinti ossidati e alle appendici sporgenti delle strutture industriali e delle reti sotterranee che formano gli scheletri su cui si reggono i nostri edifici urbani. Con tale sfondo, si snoda il tema del Giappone visibile nella corda dei montgomery, nei ricami in filo dorato realizzati utilizzando la tecnica dello shibori e nelle stampe dei tessuti kasuri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui KNews.it su Facebook